giovedì 9 giugno 2011

Ciao, Missione impossibile

Ciao, sono Rosa...Questi ultimi giorni sono stata supernervoseta perché ho fatto l´esame di terzo, del certificato e mi ha sembrato molto difficile. Non sò cosa succederà ma penso che se facciamo il terzo di italiano e dobbiamo fare l´esame ...un´altra volta passare per lo stesso ...mi muioio.
UN FORTE ABBRACCIO
già posso respirare.
Rosa


giovedì 26 maggio 2011

Il giro d´Italia


Che fortuna!
Sul canale Veo 7 si stà trasmettendo Il Giro d´Italia 2011 alle tre della sera.
Almeno oggi. Ho visto un paese molto bello Nembro vicino a Bergamo. Mi piaccerebe visitare Bergamo prossimamente. Chi guadagnera la maglietta rosa? Contador?
Rosa

giovedì 19 maggio 2011

FORTUNA RAGAZZI E RAGAZZE

Ciao, devo dire che ci mancano quattro giorni o cinque giorni e finisce il corso 2010-2011.
Vi desidero fortuna per il martedì e il geovedì.
IL martedì giorno 24 alle sette nel mio paese in cinema "Guinart" c´è un´opera in diretto dal Gran Teatro la Fenice di Venezia. L´opera si chiama Lucia di Lammermoor di Gaetano Donizetti.Il prezzo è di 16 euro e se lo comprate prima del giorno 26, 13 euro.
Buon fine settimana!
Rosa

lunedì 16 maggio 2011

ANNI '70 - Qualcuno era Comunista di Giorgio Gaber

Qualcuno era comunista perché era nato in Emilia.

Qualcuno era comunista perché il nonno, lo zio, il papà. .. la mamma no.

Qualcuno era comunista perché vedeva la Russia come una promessa, la Cina come una poesia, il comunismo come il paradiso terrestre.
Qualcuno era comunista perché si sentiva solo.
Qualcuno era comunista perché aveva avuto una educazione troppo cattolica.
Qualcuno era comunista perché il cinema lo esigeva, il teatro lo esigeva, la pittura lo esigeva, la letteratura anche. . . lo esigevano tutti.
Qualcuno era comunista perché glielo avevano detto.
Qualcuno era comunista perché non gli avevano detto tutto.
Qualcuno era comunista perché prima… prima…prima… era fascista.

Qualcuno era comunista perché aveva capito che la Russia andava piano, ma lontano.
Qualcuno era comunista perché Berlinguer era una brava persona.
Qualcuno era comunista perché Andreotti non era una brava persona.

Qualcuno era comunista perché era ricco ma amava il popolo.
Qualcuno era comunista perché beveva il vino e si commuoveva alle feste popolari.
Qualcuno era comunista perché era così ateo che aveva bisogno di un altro Dio.
Qualcuno era comunista perché era talmente affascinato dagli operai che voleva essere uno di loro.
Qualcuno era comunista perché non ne poteva più di fare l'operaio. Qualcuno era comunista perché voleva l'aumento di stipendio.
Qualcuno era comunista perché la rivoluzione oggi no, domani forse, ma dopodomani sicuramente.
Qualcuno era comunista perché la borghesia, il proletariato, la lotta di classe...
Qualcuno era comunista per fare rabbia a suo padre.
Qualcuno era comunista perché guardava solo RAI TRE.
Qualcuno era comunista per moda, qualcuno per principio, qualcuno per frustrazione.
Qualcuno era comunista perché voleva statalizzare tutto.
Qualcuno era comunista perché non conosceva gli impiegati statali, parastatali e affini.
Qualcuno era comunista perché aveva scambiato il materialismo dialettico per il Vangelo secondo Lenin.
Qualcuno era comunista perché era convinto di avere dietro di sé la classe operaia.
Qualcuno era comunista perché era più comunista degli altri.
Qualcuno era comunista perché c'era il grande partito comunista.
Qualcuno era comunista malgrado ci fosse il grande partito comunista.

Qualcuno era comunista perché non c'era niente di meglio.
Qualcuno era comunista perché abbiamo avuto il peggior partito socialista d'Europa.
Qualcuno era comunista perché lo Stato peggio che da noi, solo in Uganda.

Qualcuno era comunista perché non ne poteva più di quarant'anni di governi democristiani incapaci e mafiosi.
Qualcuno era comunista perché Piazza Fontana, Brescia, la stazione di Bologna, l'Italicus, Ustica eccetera, eccetera, eccetera…
Qualcuno era comunista perché chi era contro era comunista.
Qualcuno era comunista perché non sopportava più quella cosa sporca che ci ostiniamo a chiamare democrazia.
Qualcuno credeva di essere comunista, e forse era qualcos'altro.
Qualcuno era comunista perché sognava una libertà diversa da quella americana.
Qualcuno era comunista perché credeva di poter essere vivo e felice solo se lo erano anche gli altri.
Qualcuno era comunista perché aveva bisogno di una spinta verso qualcosa di nuovo.


Perché sentiva la necessità di una morale diversa.
Perché forse era solo una forza, un volo, un sogno era solo uno slancio, un desiderio di cambiare le cose, di cambiare la vita.
Sì, qualcuno era comunista perché, con accanto questo slancio, ognuno era come… più di sé stesso.
Era come… due persone in una.
Da una parte la personale fatica quotidiana e dall'altra il senso di appartenenza a una razza che voleva spiccare il volo per cambiare veramente la vita.
No. Niente rimpianti.
Forse anche allora molti avevano aperto le ali senza essere capaci di volare…come dei gabbiani ipotetici.
E ora? Anche ora ci si sente come in due.
Da una parte l'uomo inserito che attraversa ossequiosamente
lo squallore della propria sopravvivenza quotidiana e dall'altra il gabbiano senza più neanche l'intenzione del volo perché ormai il sogno si è rattrappito.
Due miserie in un corpo solo.

QUEST'ESTATE VUOI ESSERE SIRENA O BALENA?

Qualche tempo fa, sulla vetrina di una palestra, comparve un manifesto che rappresentava una ragazza spettacolare, accompagnata dalla scritta 'QUEST'ESTATE VUOI ESSERE SIRENA O BALENA?'.
Si dice che una donna, di cui non ci è pervenuta la tipologia fisica, ha risposto alla domanda in questi termini :
'Egregi signori, le balene sono sempre circondate da amici (delfini, foche, umani curiosi), hanno una vita sessuale molto vivace ed allevano dei cuccioli che allattano teneramente. Si divertono come pazze coi delfini, e si strafogano di gamberetti. Nuotano tutto il giorno e scoprono posti fantastici come la Patagonia, il mar di Barents o le barriere coralline della Polinesia. Cantano benissimo e registrano talvolta dei CD. Sono impressionanti e sono amate, difese ed ammirate da quasi tutti.

Le sirene invece non esistono. Ma se esistessero farebbero la fila dagli psicologi in preda ad un grave problema di sdoppiamento della personalità (donna o pesce?). Non avrebbero vita sessuale perché ucciderebbero tutti gli uomini che si avvicinano (e del resto come farebbero)? Non potrebbero fare neanche bambini. Sarebbero graziose é vero, ma solitarie e tristi. E del resto chi vorrebbe vicino una ragazza che puzza di pesce? Non ci sono dubbi, io preferisco essere una balena.

P.S. : In quest'epoca in cui i media ci mettono in testa che solo le magre sono belle, io preferisco mangiare un gelato coi miei bambini, cenare con un uomo che mi piace, bere un vino bianco coi miei amici. Noi donne prendiamo peso perché accumuliamo tante di quella conoscenza, che nella testa non ci sta più e si distribuisce in tutto il corpo. Noi non siamo grasse, siamo enormemente colte. ...ogni volta che vedo il mio sedere in uno specchio penso: 'Mio Dio, come sono intelligente!

Un salutone, Miquel

lunedì 9 maggio 2011

Dicono . . . .

Dicono che tutti i giorni dobbiamo mangiare una mela per il ferro e una banana per il potassio.

Anche un'arancia per la vitamina C e una tazza di the verde senza zucchero per prevenire il diabete.

Tutti i giorni dobbiamo bere due litri d'acqua (sì, e poi espellerli, che richiede il doppio del tempo che hai perso per berli).

Tutti i giorni bisogna bere un Actimel o mangiare uno yogurt per avere gli L. Casei Defensis', che nessuno sa bene che cosa cavolo sono però sembra che se non ti ingoi per lo meno un milione e mezzo di questi bacilli (?) tutti i giorni inizi a vedere sfocato.

Ogni giorno un'aspirina, per prevenire l'infarto, e un bicchiere di vino rosso, sempre contro l'infarto ed un altro di bianco, per il sistema nervoso, ed uno di birra,che già non mi ricordo per che cosa era.

Se li bevi tutti insieme, ti può dare un'emorragia cerebrale, però non ti preoccupare, perché non te ne renderai neanche conto.

Tutti i giorni bisogna mangiare fibra, molta, moltissima fibra, finché riesci a cagare un maglione.

Si devono fare tra i 4 e 6 pasti quotidiani, leggeri, senza dimenticare di masticare 100 volte ogni boccone. Facendo i calcoli, solo per mangiare se ne vanno 5 ore.

Ah, e dopo ogni pasto bisogna lavarsi i denti, ossia dopo l'Actimel e la fibra lavati i denti, dopo la mela i denti, dopo la banana i denti... e così via finché ti rimangono 3 denti in bocca, senza dimenticarti di usare il filo interdentale, massaggiare le gengive, il risciacquo con Listerine...

Bisogna dormire otto ore e lavorare altre otto, più le 5 necessarie per mangiare, 21. Te ne rimangono 3, sempre che non ci sia traffico.

Secondo le statistiche, vediamo la tele per tre ore al giorno. Già, non si può, perché tutti i giorni bisogna camminare almeno mezz'ora (attenzione: dopo 15 minuti torna indietro, se no la mezz'ora diventa una).

Bisogna mantenere le amicizie perché sono come le piante, bisogna innaffiarle tutti i giorni. Inoltre, bisogna tenersi informati, e leggere per lo meno due giornali e un paio di articoli di rivista, per una lettura critica.

Ah!, si deve fare l'amore tutti i giorni, però senza cadere nella routine: bisogna essere innovatori, creativi, e rinnovare la seduzione.

Bisogna anche avere il tempo di spazzare per terra, lavare i piatti, i panni, e non parliamo se hai un cane o ... dei FIGLI???

Insomma, per farla breve, i conti danno 29 ore al giorno. L'unica possibilità che mi viene in mente è fare varie cose contemporaneamente, per esempio: ti fai la doccia con acqua fredda e con la bocca aperta così ti bevi i due litri d'acqua. Mentre esci dal bagno con lo spazzolino in bocca fai l'amore (tantrico) col compagno/a che nel frattempo guarda la tele e ti racconta, mentre tu lavi per terra.

Ti è rimasta una mano libera?? Chiama i tuoi amici! E i tuoi genitori. Bevi il vino (dopo aver chiamato i tuoi ne avrai bisogno). Il BioPuritas con la mela te lo può dare il tuo compagno/a, mentre si mangia la banana con l'Actimel, e domani fate cambio.

Adesso vi lascio, perché tra lo yogurt, la mela, la birra, il primo litro d'acqua e il terzo pasto con fibra della giornata, già non so più cosa sto facendo ... però devo andare urgentemente al bagno. E ne approfitto per lavarmi i denti....

Miquel


venerdì 6 maggio 2011

LA FESTA DELLA ROSA



Oggi comincia la 32 edizione della festa della rosa. È una festa popolare. Sempre è nel mese di maggio. Oggi alle otto della sera, credo, l´intrata alla esposizione delle rose è gratis. Domani, ci sono tanti atti ...sportivi, culturali,commerciali, folcloristici...

Potete venire tutto il fine settimana.

L´esposizione delle rose, "ikebanas", le moto Hardley Davidson, "puntaires"...ci saranno nel Palazzo Falguera.


Nelle vie e piazze ci saranno dei piccoli nigozi, delle dimonstrazioni, ecc...

Il Palazzo Falguera è bellissimo ed i piccoli giardini anche.

Lui ha tanta storia!

È un carino edificio neoclassico credo che vi piacera sicuro perché ha tante salle ornamentate e per questa occasione piena delle rose.


S.Feliu di Llobregat è denominato "La città delle rose".

C´era un uomo chiamato Pere Dot chi era un coltivatore di rose e ha fatto delle varietà nuove.

Nel Parco di Torreblanca che era una bella villa della Marquesa di Castellbell credo coltivava le sue rose. Bellissime!

Venite alla Festa! Tutto il fine settimana!

Rosa

venerdì 29 aprile 2011

VENDESI , AFFITASI CASA,VILLETTA...

Quando sono andata a Venezia, io ho preso un periodico di informazione immobiliare: PRIMACASA Franchising Network. Edizione Locale .
Primacasa ha un portale immobiliare che potrete sfogliare, stampare e consultare tutte le edizioni del Primacasa News, l´ultima edizione sempre a portata di mouse.
Io vi scriverò degli esempi delle case in vendita:

"Magnifico appartamento su 2 livelli, di recente costruzione. Tre camere da letto, doppi servizi, grandissima zona giorno, studio e doppio garage". Euro 260000
Speciale affitti
Disponiamo di numerose soluzioni in affitto di mini, bicamere e porzini, arredate o non, in zone comode e servite. A partire da euro 380,00/mese

"Bellissima casa singola,nelle vicinanze del sile, dotata di oltre 5000 mq di parco e con possibilità di ampliamento.(rif:29)


"Bicamere di metà anni '80, ben tenuto, e dotato di posto auto e 2 magazzini. Posizione centralissima e servita. Euro 100000


Breda. Frazione- in zona molto tranquilla e poco trafficata, ristrutturata completamente nel 2006 con cucina in muratura, bel soggiorno con muro in pietra grigia, 2 camere matrimoniali una delle quali di 23 mq. Bagno padronale. Pannelli solari, stufa e legna! Euro 230.000


San Biagio. Immerso nella campagna ma a soli 2 km. Dal cento del paese, 3000 mq. Con progetto approvato per una singola dalle grandi dimensioni, con la possibilità di edificare anche 2 unità. Oneri già pagati. Euro 180000


Affitasi 3 camere


Non arredato!centralissimo ultimo piano con ascensore. Soggiorno, cucina, 2 bagni completi, terrazza, garage e cantina. Euro 600 al mese


Porzione di testa


Su contesto di 6 unità. Soluzione ideale per chi cerca pace ed indipendenza. Piano superiore travato a vista e giardino di ampio respiro di 350mq con piacevole vista sulla campagna. Euro 300000


Villetta a schiera


Composta da entrata, soggiorno, cucina abitabile, 3 camere e 2 bagni finestrati; piano interrato con ampia taverna con caminetto in muratura,lavanderia e accesso diretto al garage. Euro 285000


3 camere


Luminoso appartamento in posizione invidiabile con sala da pranzo, cucina separata, 2 bagni finestrati, comodo garage e splendido`parco condominiale di 5000mq. Caldaia autonoma del 2006. Euro 160000 con cucina


Va be´. Avete del denaro? Volete comprare, affitare...? Questa è l´occassione cari amici!


ROSA

lunedì 25 aprile 2011

COPPIE DI INTERCAMBIO LINGUISTICO

CIAO AMICI!UN ANNO FA CHE IO HO PRESO UN´INFORMAZIONE SU QUESTA ATTIVITÀ. È UN´INIZIATIVA PROMOSSA DALL' OFICINA JOVE D' EMANCIPACIÓ(UFFICIO EMANCIPAZIONE GIOVANILE), CON L´OBIETTIVO DI OFFRIRE AI GIOVANI UNA NUOVA ALTERNATIVA PER LA CONOSCENZA E APPRENDIMENTO DI NUOVI IDIOMI.
La finalità è che ambedue migliorate le vostre conoscenze linguistiche dell´idioma scelto.
L'Oficina Jove vi offre uno spazio per contattare altri giovani come te che desiderano migliorare le loro conoscenze di un idioma conversando con altre persone che lo utilizzano come lingua principale. Gli interscambi possono essere in qualsiasi idioma: catalano, spagnolo, galiziano, vasco, inglese, arabo, italiano, russo, tedesco, francese, ecc...
Voi decidete in che idioma desiderate fare l' intercambio, con chi, dove e quando.
Dovete solo iscrivervi!

Telefonicamente 93-448 7372
Presenziali
Oficina Jove d' Emancipació
Carrer del Llobregat, 127- 141. L' Hospitalet

Rosa

lunedì 18 aprile 2011

LE GONDOLE



Questa meravigliosa modalità di transporto a Venezia è molto romantica...io sono andata tre volte a Venezia ma ancora non l´ho preso. Peccato! Ho visto in tutti i colori e degli ornamenti. Sono molte belle e il prezzo...meglio è non parlare.Va be´! magari un´altra volta...Rosa

venerdì 15 aprile 2011

Manuale d´amore 3

Tre nuovi capitoli per il Manuale di Giovanni Veronesi. Il regista punta, questa volta, l´obiettivo sulle diverse età dell´amore. "Giovinezza" racconta la storia di un giovane e ambizioso avvocato, prossimo alle nozze, e del suo travolgente incontro con una ragazza bellissima, provocante e misteriosa, "Maturità". Fabio, un affermato anchorman televisivo, marito fedelissimo da 25 nni, viene travolto da un incontro imprevisto e fatale. "Oltre". Adrian è un professore americano di storia dell´arte che da qualche anno, dopo il divorzio dalla moglie, ha scelto di vivere a Roma, la città che ha sempre amato. Riservato e solitario frequenta poche persone tra cui il portiere dello stabile in cui vive. Quando sono andata a Venezia nel cinema era la terza puntata del Manuale d´amore. Il biglietto costava 7.00 Euro. Quando il prezzo è ridotto costa 5.00 Euro. Questa Pasqua andrò al cinema ma non so qual film verrò. Rosa.

mercoledì 13 aprile 2011

Lampedusa

L’Italia sta attraversando un momento molto particolare a causa della sua posizione geografica, con ondate di profughi che arrivano incessantemente a Lampedusa dalla Tunisia e adesso anche dalla Libia.

Lampedusa fino a poco tempo fa era una bellissima isola turistica al largo della Sicilia. Quest'anno da febbraio ad oggi sono arrivate 6000 persone quasi tutti uomini (contro le 27 arrivate nello stesso periodo dell'anno scorso!!) e hanno superato il numero di abitanti dell'isola. Poiché non ci sono infrastrutture in grado di accogliere un numero così elevato di clandestini, questi si sono accampati sulle spiagge e, senza servizi igienici.

L'isola è al collasso. Gli abitanti sono molto arrabbiati con le autorità perchè si sentono abbandonati.

Lampedusa ha un centro di accoglienza per profughi con una capienza di 800 posti e attualmente lì ce ne sono 2500. Per gli altri (quelli accampati sulle spiagge), il governo sta tentando di organizzare il trasferimento in altri centri sparsi per l'Italia ma riescono a portare via e a sistemare in altri posti poche centinaia di persone.

La maggior parte dei tunisini vuole andare in Francia e molti stanno arrivando a piedi, in treno, e con altri mezzi di fortuna dalla Sicilia alla frontiera di Ventimiglia ma qui vengono respinti dai gendarmes francesi (alla faccia della Liberté, Egalité e Fraternité!!!!!) e adesso si sta creando una situazione critica anche a Ventimiglia con centinaia di arabi accampati intorno alla stazione.

È in una situazione come questa che l'Unione Europea. dovrebbe reagire di comune accordo, con una politica comune .... ma purtroppo questa "Unione" esiste solo sulla carta e ci si rende conto della sua assoluta inadeguatezza nei momenti di emergenza: ciascuno vuole coltivare il proprio orto e i propri interessi!

Sono anni che l'Italia, anche la Spagna e la Grecia, devono subire per via della loro situazione geografica l'arrivo di immigranti. In Italia, prima sono arrivati a migliaia gli albanesi e poi quelli del Kossovo e poi quelli della ex-Yugoslavia e poi, con l'entrata della Romania nell'Unione Europea, anche migliaia di romeni e di zingari (Rom).

Molti sono brave persone che trovano lavoro e si inseriscono bene e naturalmente sono i benvenuti ma molti altri si danno allo spaccio di droga, alla gestione della prostituzione e ad altre attività criminali .... poi per il fatto che la maggioranza sono uomini si assiste ad un forte incremento della violenza sulle donne (importunate per strada, stuprate, ecc...).

Staremo a vedere cosa faranno i loro governanti che certo non brillano per efficienza o dedizione al bene della comunità (pensano per lo più al bene...proprio!).

Di solito, come in Spagna, i loro politici parlano molto, agiscono poco e litigano continuamente tra di loro ... sembra che siano perennemente in campagna elettorale!

Fatemi sapere il vostro punto di vista!

Miquel Obradó

martedì 12 aprile 2011

I Musici veneziani/OPERA E CONCERTO


L´orchestra de I Musici Veneziani, formata dalla selezione dei più valenti Maestri di nascita o cultura veneziana, presenta in questa stagione una programmazione dedicata a Vivaldi( Le Quattro Stagioni) ed uno straordinario Concerto Opera (Barocco ed Opera) nel quale Soprani, Tenori e Baritoni di fama internazionale eseguono con l´orchestra le più belle arie del periodo barocco. I concerti,nobilitati dagli splendidi costumi e gioielli del ´700 indossati da tutti gli artisti, si tengono eccezionalmente per questa stagione nel meraviglioso Salone Capitolare, al primo piano della Scuola Grande di San Teodoro in Rialto,progettato da Baldassarre Longhena ed adornato con dipinti risalenti al ´600 e ´700 del Vassilacchi,Jacopo Palma il Giovane,Balestra,Bassano. Ad oggi la più prestigiosa Sala da Concerto di Venezia.


Vi desidero una buona notte e chi non consigua dormire sempre potrebbe ascoltare un po´di musica classica,non un´opera completa invece forse un´aria. Non so. Decidetevi. La musica classica sta sempre di moda .ROSA

sabato 9 aprile 2011

La ginnastica ritmica -

La ginnastica ritmica è una disciplina della ginnastica ed uno sport olimpico femminile, di squadra, individuale o a coppie (quest'ultima non è specialità olimpica). Le ginnaste individuali devono sostenere quattro rotazioni (ossia eseguire quattro esercizi) con attrezzi differenti tra cerchio, palla, clavette, nastro e fune. Per le squadre invece gli esercizi sono due, più lunghi, fino a 2.30 minuti; nella prima delle due prove le ginnaste hanno tutte lo stesso attrezzo, mentre nella seconda vengono usati due tipi di attrezzi. Come per le individualiste, anche per le squadre le rotazioni degli attrezzi sono stabilite dalla FIG (Federazione Internazionale Ginnastica).Mi piacerebbe fare queste belle figure.Rosa.

giovedì 24 marzo 2011

La salute

Ciao,vi invio del vocabulario basico rispetto alle malattie...SONO LA DOTORESSA HOUSE. acidità.....acidez/ brividi.....escalofríos /esaurimento...agotamiento/ starnuto...estornudo/ allergia.....alergia /stress.....stress/ ampolla...ampolla/ faringite...faringitis anemia....anemia/ febbre.....fiebre/ angina....anginas/ foruncolo..forúnculo/ appendicite...apendicitis/ gargarismo..gárgaras /artrite....artritis /gastrite.....gastritis /asma...asma /ematoma...hematoma attacco...ataque /ferita......herida/ bronchite....bronquitis /ernia....hernia/ crampo.....calambre/ indigestione ..indigestión /cancro......cáncer/ tumore ...tumor /carie.....caries/ infezione..infeción sciatica....ciática /infiammazione ...inflamación /colica...cólico/ insolazione....insolación colite....colitis/ intossicazione ...intoxicación/ taglio.....corte/ emicrania.....migraña raffreddore...constipado/ lesione ...lesión/ svenimento....desmayo/ insonnia ...insomnio diabete...diabetes/ lombaggine....lumbago/ diarrea.....diarrea/ lussazione..luxación dolore.....dolor/ nausea..mareo/ avvelenamento...envenenamiento/ morsicatura..mordedura polmonite....pulmonia /orzaiolo....orzuelo /otite....otitis /paralisi....parálisis /fitta....punzada/ bruciatura...quemadura /sinusite....sinusitis /pressione....tensión arterial tetano ...tétanos/trauma....traumatismo tos...tos/ torticollo...tortícolis /ulcera ...úlcera varici .....varices/ trombosi....trombosis influenza....gripe /epatite...hepatitis morbillo......sarampión /tifo....tifus varicella....varicela/ pertosse...tos ferina AIDS.....SIDA /meningite....meningitis . Buon fine settimana. Rosa

martedì 22 marzo 2011

Parliamo di cinema?

La industria cinematografica italiana nasce, tra le prime del mondo, agli inizi del Novecento e già negli anni dieci si afferma come una delle più attive, in termini di pellicole prodotte, dell'epoca. Dopo l'intensa stagione del muto, gli anni trenta vedono l'apertura di Cinecittà e il successo internazionale del festival del cinema di Venezia. Nel dopoguerra si sviluppa il movimento culturale del neorealismo, che si riflette nella cinematografia italiana nelle opere di registi come Vittorio De Sica, Roberto Rossellini e Luchino Visconti che ottengono importanti riconoscimenti in patria e all'estero. Alla generazione successiva, quella del cinema d'autore, appartengono Federico Fellini e Michelangelo Antonioni, ai quali si affianca la figura unica e anticonformista di Pier Paolo Pasolini.

Nella seconda metà degli anni cinquanta si sviluppa anche il genere della commedia all'italiana, con caratteri di satira di costume, con registi come Pietro Germi, Mario Monicelli, Ettore Scola, Luigi Comencini e Dino Risi. A tale filone si ricollegano i nomi dei principali attori italiani del periodo, Sophia Loren, Gina Lollobrigida, Anna Magnani, Claudia Cardinale, Totò, Marcello Mastroianni, Vittorio Gassman e Alberto Sordi.

Negli anni sessanta e settanta, contemporaneamente al giallo all'italiana, un altro genere ottiene un grande successo, a livello nazionale ed internazionale: è lo "spaghetti-western", di cui il maggior rappresentante fu il regista Sergio Leone.[178]

Sul finire degli anni settanta, con l'avvento della televisione commerciale, inizia la crisi del settore cinematografico che aumenterà nella prima metà degli anni ottanta e si protrarrà per oltre un decennio.

Negli anni successivi l'importanza del cinema italiano è per lo più legata a singoli film o singoli registi e attori, come Ermanno Olmi, Bernardo Bertolucci, Massimo Troisi, Giuseppe Tornatore, Gabriele Salvatores e Roberto Benigni, per arrivare, nel 2008, a Matteo Garrone con Gomorra.

Negli anni 2000 ad incassare maggiormente al botteghino sono i cosiddetti film di Natale o cine-panettoni,[179] caratterizzati da comicità grossolana, spesso ambientati in luoghi esotici.

A me,piace tantissimo il cinema!Rosa

venerdì 18 marzo 2011

TORINO





Ieri sono andata alla conferenza su Torino. Mi è piaciuto molto le spiegazioni e mi piacerebbe conoscere prossimamente questa città. Il professore ha detto che dopo ottocento anni ancora si parla i torinese(un dialetto)nell´ambito familiare e le persone anziane.
La pasticceria torinesa è eccelente. I cioccolatini (Gianduiotto) sono un´invenzione torinesa. Anche si prepara le castagne come un "marron glacé" e diviene un meraviglioso dolce.
Un piatto tipico torinese e la Bagnacauda e la Polenta . È piccante.

Noi possiamo camminare tutto il centro storico in due o tre ore. C´è un´altra visita a Torino, i venerdì sera ma sottoterranea. Torino Città magica.
Torino è circondata per la catena montagnesa, Gli Appenini e Gli Alpi francesi ed allora fa freddo ma lui dice che il tempo si è amigliorato e ci sono dei giorni veramente belli.
Torino ha belle chiese (La Chiesa di San Lorenzo...), delle belle Piazze (Piazza Castello,Piazza San Carlo...)dei Palazzi(Palazzo Reale,Palazzo Madama,Castello Valentino..)i fiumi(il Po,il Dora),le Università,i Portici,il Monte dei Cappuccini,la Basilica di Superga,il Parco Valentino nel Borgo Medievale e delle belle vie (Via Garibaldi e via Roma) ecc...
Una visita interessante può essere andare a vedere il museo Egizio e la Biblioteca nazionale.
E non dimenticare andare a vedere anche il sindone e il Duomo.
Se volete bere qualcosa un Cinzano o un vino (di Cuneo o di Asti) come no? Torinesi.
In tempo di neve Torino è bellissima e le piste sono incredibile. Ricordiamo che nel 2006 hanno stato i Giocchi Olimpici di inverno.
E finalmente per andare di festa notturna, si deve andare ad "i Murazzi ", a piede del fiume Po. Musica alternativa, festa alternativa...Aspetto andare subito. ROSA

martedì 15 marzo 2011

MURANO E BURANO


Se volete vedere una cosa bella,dovete andare a Burano perché è un paese molto allegro.Le facciate delle case sono colorate in tutti i colori possibili.Rosa

lunedì 14 marzo 2011

CIAO

Mi piaciono tanto i negozi di Venezia!Ci sono delle cose più belle del mondo!.Rosa

venerdì 11 marzo 2011

LE CURIOSITÀ

In questo viaggio,sono andata a Mira, Marano,Mirano e Murano.Cosa vi pare?

L´albicocca e le zucchine sono degli alimenti molto usati nella cucina veneziana.

Io ho mangiato delle pizze,dei tramezzini,dei calzoni e delle "baguette".Una baguette si sembra a un calzone ma è diverso perché è piu lungo ed il calzone si sembra alle nostre "empanadillas".

Ho dovuto dormire con la finestra aperta e fuori a 0 gradi di freddo perché il riscaldamento era centrale.

Sapete che in Venezia "las plazas" si chiamano Campo e le vie non si chiamano via,si chiamano
Calle e le piccole piazze si chiamano Campello e l´unica Piazza è la Piazza San Marco?

Nel cinema si fa "Manuale d´amore 3".Il cinema costa 10 euro.

C´è un abbonnamento annuale per tutto l´anno per il bus, il tram, i vaporetto(si sembra a una T10).

Un caffè spresso costa 7 euro nel Caffé Florian della Piazza San Marco.È molto tipico prendere un cioccolatto caldo con della panna.

Le maschere veneziane devono avere scritto dintro Prodotto italiano.

Non ha piovuto .

Domani scrivo un´altra volta .

Rosa.


giovedì 10 marzo 2011

Il Veneziano

Ciao cari amici, sono Rosa,appena sono arrivata alle sei e voglio fare conoscere alcune cose.Ho domandato a una signora se in Venezia ci sono alcune parole diverse dell´italiano standard per dirlo di alcun modo e mi ha detto che sí.Ad esempio,
putei....................................bambini
schei....................................soldi
tavoó....................................tavolo
sederse................................sedersi
gondoea................................gondola
magnar................................mangi
cae.......................................calle
vial........................................viale
piassa...................................piazza
poenta e schie.....................polenta con gamberetti

Tutti i giorni mi svegliava il sole e prendevo un latte macchiatto,pasticceria dolce,(supratutto fatta il ripieno con albicocca),un succo di arancia siciliana e pane con confittura ed il miele.
Dopo...di solito prendevo il bus e verso la Serenissima Venezia che adesso di tranquilla niente perché c´era il Carnevale e c´aveva tante persone....!C´era una cosa incredibile perché tante volte pensavo che tutti non potremmo entrare nella piazza S.Marco invece sì entravamo finalmente tutti dintro .Il bus era completamente pieno di persone....grazie a Dio il mio bus comminciava a Mirano fino Venezia e ci potevo sedermi.Al ritorno dovevo essere veloce per sedermi sebenne a Mestre scendeva tante persone....Io raccomando Mirano ed il mio albergo perché è un paese tranquillo,d´origine romano,come no? e ci sono tante ville e dei parcchi.L´albergo ha stato restaurato ed lui è circondato di bosco.L´albergo si chiama ART HOTEL.Via dei Pensiari,13.Mirano(VE).I proprietari sono molto gentili.Domani scriverò ,adesso vado a fare la cena.Un abbraccio.ROSA

mercoledì 2 marzo 2011

LA SPESSA D'UNA FAMIGLIA INGLESE

La spesa della famiglia inglese è una delle piú costose di tutte, spendono 253,15 $ alla settimana e possiamo vedere che non mangiano né carne né pesce, principalmente sono prodotti preconfezionati e ipercalorici come questi:
 Un barattolo di maionesa
 Un barattolo di ketchup
 Due pacchi di zucchero
 Alcune buste di cioccolata
 Delle bottiglie di latte
 Qualche frutta e verdura
 Alcuni latticini
 Due scatole di cereali
 Quattro pizze
 Delle bottiglie di acqua
 Un barattolo di salsicce
 Del burro
 Delle buste di pane in cassetta
 Una busta di patate fritte


MONTSE P. E YOLANDA

giovedì 24 febbraio 2011

Ore prima dell´esame

Buongiorno "wild boys",oggi io,Rosa Mª,quantunno anni compiuti da poco,sono stracarica di adrenalina:mi sono alzata dal letto e tutto è perfetto (fa sole,ho preso la colazione,non devo mangiare in bianco...)ma davanti a me rimane solo l´esame dello scritto,ultimo scoglio prima del fine settimana,del meritato fine settimana.
Avete letto il libro?"Che la forza sia con noi".
Antonello Venditti canta la canzone della colonna sonora.
Rosa

mercoledì 23 febbraio 2011

LA SPESA IN EQUADOR


Elenco di cibi:

Alcuni sacchi di farine diverse
Due sacchi di mandioca
Tante banane
Un mazzo di porri
Dei pompelmi o delle lime
Due sacchi di riso
Alcune carote
Delle cipolle
Un calzone ripieno di carne o pesce


Equador ha una varietà ricca ed abondante di cultura gastronomica. Il cibo ecuadoriano attuale è il risultato di una ricca tradizione di cucina che unisce costumi di diversi continenti, però questa famiglia non ce la rappresenta.
Si trata di una famiglia composta dai genitori e sette figli. É una famiglia troppo grande per la quantità di cibo che hanno. La loro dieta è ricca di prodoti naturali e non c'è cibo preparato come nei paesi più sviluppati, però non hanno molta varietà per una famiglia con tanti bambini. Per esempio non hanno niente di carne o di pesce, cibi molto importanti per qualsiasi dieta.

Susana e Mònica






lunedì 21 febbraio 2011


Argomenti

La cucina cinese distingue gli alimenti yin, femminili, umidi e teneri, dunque rinfrescanti, che sono i legumi e la frutta, dagli alimenti yang, maschili, fritti, speziati o a base di carne, che hanno un effetto riscaldante. Un pasto cinese deve sempre trovare un equilibrio tra il freddo e il caldo.

I Cinesi condividono i piatti. La tavola è di solito rotonda e se è grande viene sormontata da un piatto girevole dove sono depositati i piatti. Nessun coltello è presente a tavola, cioè tutti gli alimenti sono tagliati in cucina ad eccezione dei frutti di mare.

La successione cronologica dei piatti è una scelta di equilibrio che fa il capofamiglia - mai la casalinga – a partire dei cinque sapori di base (dolce-salato-acido-amaro-piccante).

In Cina, un piatto deve anche essere gradevole all'occhio.

Il è consumato per le sue virtù digestive e decongestionanti.

Il tofu (caglio di soia) è un'invenzione cinese abbastanza economica.

Di solito, i latticini sono sempre di soia.

Per i Cinesi più poveri, un pasto si riassume in un piatto di pasta o di riso cotto al vapore senza condimento che deve essere leggermente colloso. Qualche volta è ravvivato da qualche verdura o boccone di carne o pesce.


Ripasso dalla diapositiva

A sinistra possiamo vedere molte salse, magari agrodolci e piccanti, Sembra che c'è una confezione di tè e anche un barattolo di cafè solubile.

Ci sono alcuni brik di latte che sicuro è di soia.

Si vedono poche uova e alcune confezioni di carne, che possono essere agnello, anatra, maiale, manzo, pollo, e vitello i quali sono i più abituali in Cina.

Veramente strano, ma ci si vede pane in cassetta e anche alcuni filoni di pane.

Pure per niente abituale vediamo quello che sembra una bottiglia di vino.

A destra vediamo tutto un’elenco di vegetali e frutta, i più comuni. Primo lo zenzero, seguito d’un sedano un cavolfiore, alcune carote e i cetrioli; accanto come frutti il melone, poche arancie, alcuni limoni e ci sono prugne. (I Cinese mangiano speso anche i fagiolini, i germogli di soia, i funghi, il tofu, le melanzane e il bambù)

A sinistra accanto al melone c’è una pitaya (una frutta che i cinese chiamano, tradotto dall'inglese, “frutta del drago”). La polpa all'interno del frutto è generalmente di colore bianco e di consistenza morbida con numerosissimi e piccolissimi semi di color nero, che sono commestibili.

Si vedono anche tante bottiglie di succo di fruta, lattine di birra e di cola.

A destra ci vedono alcuni, ma pochi, involtini “giapponesi” (Sushi arrotolato chiamato Makizushi), pochi sacchetti di patate fritte della KFC (Kentucky Fried Chicken), coca-cola, alcuni piccoli “dolci sferici” che sembrano prodotti dall'industria alimentare Ferrero Spa., e anche alcune confezioni di gelati della Häagen-Dazs.

Alla fine c’è anche un’ampia varietà di confezioni di carne ed alcuni insaccati, funghi disidratati, più salse (opure zuppe) e una sola ma grande bottiglia d’olio vegetale.

Quella pentola di rame accanto all’olio, è un barbecue cinese.

All’ultimo, c’è l’erogatore di acqua con possibilità di erogare acqua calda o fredda.

Non si vede il pesce per niente, ed è strano perchè i cinese sono grandi mangiatori di pesce, sia al forno, al vapore, bollito, fritto o saltato nel wok. Li mangiano anche affumicati.


Miquel e Marionna

giovedì 17 febbraio 2011

Il Carnevale di Venezia 2011


Il Carnevale 2011 sarà dedicato all'Ottocento e alla raffinata eleganza dei suoi costumi. Durante questo secolo l'abbigliamento inventa alcuni capi che sono ancora utilizzati oggi. Le signore amano le gonne rigide e ampie, sostenute da crinoline, le sottogonne rigide che rendono gonfie le gonne. I bustini aderenti, spesso impreziositi da fiocchi e fiocchetti, valorizzano il corpo, e le acconciature sono preziose ed elaborate. I signori vestono fantasiosamente durante il giorno, con pantaloni a righe piuttosto larghi, gilet monopetto e cravatte o fiocchi scuri. Alla sera, pantaloni a sigaretta e redingotte, bastone e cilindro, nonché cravatte o fiocchi.

Una festa come nessuna.Chi vuole andarci?
Ciao,Rosa.
Questa è la foto di Mongolia...








Lista della spesa:

- 2 dozzine di uova
- 1 salami
- 5Kg di carne di agnello
- 3Kg di fagioli
- 3 pacchi di riso
- 1Kg di farina di grano
- 1/2Kg di spaghetti
- 1/2Kg di tagliatelle di riso
- 1 vasetto di maionese
- 1 vasetto di salsa agrodolce
- 1 vasetto di peperoni rossi
- 1 bottiglia di slasa di soia
- 1 bottiglia di olio di girasole
- 3 bottiglie di birra
- 2 pacchetti di tabacco
- 2Kg di arance
- 2Kg di mele
- 1Kg di aglio
- 2Kg di pomodori
- 2Kg di carote
- 5Kg di patate
- 3Kg di cocomeri
- 3Kg di cipolle
- 2Kg di funghi
- 1 cavolfiore
- 300gr di zucchero per i dolci
- 1 pacco di lievito
- 7 pane

Eva ed Eva
Ciao... qui avete cosa si magnia in Mongolia:



"Secondo la foto, in Mongolia mangiano suprattuto: della carne, delle uova, delle patate, del pane e dei dolci. Tutti sono alimenti con alto contenuto calorico i quali li aiutano a passare l'inverno.

Hanno poca varietà, tanto di verdure comi di frutta, e non mangiano troppi legumi.

Una curiosità è che non c'è el pesce nella loro dieta, dovuto sicuramente alla situazione geografica del paese.

Non hanno una alimentazione bilanciata perchè dovrebbero mangiare più verdure, frutta, legumi e pesce.

In Mongolia hanno una grande differenza con la nostra dieta mediterranea, per la poca varietà degli alimenti e per la mancanza dell'olio di oliva, che per noi è importantissimo per cucinare qualsiasi cosa."

Eva ed Eva.

venerdì 11 febbraio 2011

La famiglia tedesca fa la spesa.

Una famiglia fa la spesa.Hanno spento 500,07 dollari.Dobbiamo dire che hanno spenso euro ma il Powerpoint dice così.
Possiamo vedere: 10 bottiglie di birra tedesca, 10 bottiglie di un´altra marca di birra, 4 bottiglie di vino,12 bottiglie di acqua frizzante, 2 bricks di succo di pesca ,4 bricks di succo di mela.
Una scatola dei bastoncini di pesce surgelati.3 pizze surgelate.Del gelatto tedesco.
Una scatola di cioccolatini Kinder, un pacco di cioccolato con nocciole,un altro pacco di cioccolato al latte, 5 vasche di crema di formaggio.
10 Quark(formaggio fresco che sembra uno iogurt), del formaggio.
12 bottiglie del latte intero.5 Iogurt (5 litre)
Tè, caffè.Cacao.
Un pacco di zucchero, del sale,del lievito per fare torte, una bottiglia di olio,della margarina,del burro.
Delle torte("Kuchen").
Sei uova.
1 bottiglia di "Ketchup".
Dei frutti sechi, dei cereali per fare la prima colazione.
Del pane,2 pacco di pane "carré" famigliare ,12 muffin("Brötchen"),del pane di cereali integrali.
5 barattolo di vitamine.
3 k di arance, 1 k di banane, 2 k di mele, dell´uva.
3 k di riso, 2 k di pasta Barilla (spaghetti).
Del prosciutto,della carne di vitello e della carne di maiale,delle salsicce.
2k di cipolle, 2 k di spinaci, dei piselli surgelati, del cavolo,dei ravanelli,delle patate dolci, del sedano, 2k di patate,delle carote,2 k di pomodori, `dei peperoni rossi e gialli),un´insalata(lattuga) romana,un´altra lombarda.
Secondo la piramide degli alimenti:
Pensiamo che, siccome è una famiglia ha una dieta più equilibrata di quella che conosciamo dei tedeschi...non hanno solo le salsicce o gli snack.
Vediamo che loro non hanno né pesce fresco né molta verdura,però mangiano dei carboidrati e delle vitamine(per colmare le lacune) e hanno anche le cose salutare come la carne , il
formaggio,il riso e la pasta.
Pensiamo che per quattro persone non è molta spessa,magari i figlii mangianno a scuola.
Si possono trovare le cose che fanno la vita più felice,i piccoli piaceri come il cioccolato, il gelato,le torte e vediamo che la birra no può mancare...
Meritxell,Inés e Rosa.

martedì 8 febbraio 2011

La spesa famigliare americana

Gli Americani in generale non hanno delle buone abitudini nutrizionali. Infatti, un sacco di americani muoiono ogni ano per questa ragione. La loro dieta è composta fondamentalmente da idrati di carbonio, zucchero e grassi satura. Quindi, preferiscono il cibo saporito al cibo sano e salutare. È facile edere che hanno influenza di altre tante culture culinarie, come la messicana e l’italiana, ma sempre sono modificate con lo scopo di diventare più saporite ed insomma, più grasse.

SPESA NEGLI USA (Carolina del Nord)

Scatole di conserva

I piselli

Le salsiccie

I pomodori

Barattoli diversi

La salsa maionese

Il Ketchup

Le spezie

La salsa mostarda

Contenitori diversi

I “Kellog’s

Gli yogur

Le creme

Le patatine

Le paste

Il prosciutto cotto

Le carni

Le hamburger

Il pane speciale

I formaggi

I gelati


Liquidi in bottiglie

Il latte

La coca

La limonata

L’aranciata

Il succo di pomodoro

Piatti pronti

Delle carne

Della pastasciutta

Delle pizze

Delle patatine

Dei panini

Frutta e verdure fresche

Dell’uva

Dei pomodori

Delle mele

Delle banane

Delle lattughe

Eulàlia ed Éric + Fina, che ci ha messo lo zampino

martedì 1 febbraio 2011

per pensare

Prima pensa, poi parla, perché parole poco pensate possono portare pena!!!!
Inés

venerdì 28 gennaio 2011

Mail Yahoo! in italiano


Come cambiare le impostazioni relative alla lingua da spagnolo a italiano nel tuo Mail Yahoo!



Per modificare le impostazioni relative al Paese e alla lingua, quelle che definisce semplicemente “Lingua”, segui queste istruzioni.

  1. Vai in alto nella pagina dove sta scritto “Hola, tunombre”. Clicca su “tunombre” e poi scegli “Mi cuenta”.

  2. Digita di nuovo la password. (Te le chiediamo di nuovo perché si tratta delle tue impostazioni personali e riservate.)

  3. Poi cerca “Configuración de cuenta” e clicca sul link “Configurar el idioma, el sitio y la zona horaria”.

  4. Vai su “Yahoo! España” e seleziona l'impostazione “Yahoo! Italia”

  5. E poi clicca su “Accetto”

  6. Adesso il tuo mail Yahoo è tutto in italiano.

GiovanniGiovanni

lunedì 24 gennaio 2011

2011: l’Italia compie 150 anni

Nel 1861, dopo le guerre contro gli Austriaci e conclusa la spedizione di Garibaldi in Sicilia, termina il lungo periodo di lotta politica e militare che conduce l’Italia all’unificazione. Il 17 marzo di quell’anno a Torino viene proclamata l’unità nazionale e la città diventa la prima capitale d’Italia.

Durante il Risorgimento aveva accolto tutti gli esuli che, giunti da ogni parte della penisola, avevano maturato una comune aspirazione unitaria e qui era stata elaborata la strategia politica che avrebbe portato all’unificazione.

La nuova storia dell’Italia, indipendente e unita, parte quindi da Torino il 17 marzo di un secolo e mezzo fa. La città resta capitale per quattro anni, fino al 1865, quando la centralità del governo del Regno si sposta a Firenze. La sede viene stabilita a Roma a partire dal 1871, quando l’unificazione del Paese è ormai definitivamente completata.

Nel 2011 Torino e il Piemonte tornano ad essere il centro del Paese: C'è un'indimenticabile programma di mostre ed eventi per raccontarci la storia, l’arte, il gusto, la moda e il futuro di un grande popolo: l’Italiano.

Ci vogliono soltando 878 km per riuscire Torino da Barcellona. ¡Abbiate il coraggio di andare a Torino un fine settimana!

Miquel

giovedì 20 gennaio 2011

IMPARANDO LE REGIONI D'ITALIA

Per imparare le regioni italiane puoi scaricare il programma gratuito Italy 2.0
Italy è un programma geografico - politico, sulle regioni e le province d'Italia. Il programma, che ha una impostazione di stile ludico, si svolge su cinque livelli:
1. puzzle delle regioni sulla base di una cartina-guida;
2. puzzle delle regioni senza la cartina guida;
3. riconoscimento delle regioni;
4. localizzazione dei capoluoghi di regione;
5. localizzazione dei capoluoghi di provincia.

Lo puoi scaricare cliccando qui: Italy 2.0


Giovanni

martedì 18 gennaio 2011

Il cioccolato



Ciao,oggi mi sento dolce. Vuoi istruirvi nel mondo del cioccolato.Un´ amica mi ha regalato una scatola di cioccolatini perché sua figlia abita alla Svizzera e vuoi scrivere tutti le varietà che ci sono, così impariamo del vocabolario basico e perché vuoi fare una riconoscenza ad un gran piacere della vita.Un altro giorno vi parlerò del miele.Vi piace?



Ci sono le chiamati"Arlequin".Questi sono delicati alle noci ricoperti da cioccolato al latte decorati con cioccolato bianco."Gianduja" sono altri chi sono di cioccolato al latte ripieni alle nocciole.

"Rocher".Cioccolato al latte con un ripieno alle mandorle ricoperto da croccanti scaglie di mandorle tostate."Noisette",sono ripieni alla nocciola con nocciola intera ricoperti di cioccolato al latte."Truffe au lait",cioccolato al latte con ripieno di truffes."Couronne" Ripieni di caramello ricoperti di cioccolato semifondente."Edelweiss" Delicato ripieno di amaretti ricoperto da pregiato cioccolato al latte."Délice".Ripieno croccante ricoperto da cioccolato fondente."Diplomate" Guscio di cioccolato al latte con un ripieno di gustosa crema al caffè.

"Truffe Blanche",Cocolat bianco con ripieno di truffes."Suprême".Morbido ripieno di truffes al rhum ricoperto di finissimo cioccolato al latte(contiene alcool).Attenzione ai bambini!."Massepain".Pregiato marzapane ricoperto da cioccolato fondente decorato con un pistacchio e per finire, "Liqueur Praline".Ripieno de Pflümli(un liquore liquido di prugne svizzera)avvolto da finissimo cioccolato fondente(contiene alcool)glubbs...!attenzione ai bambini!

Peccato! non se possono mangiare tanti perché ci hanno molte calorie!

Rosa.

lunedì 17 gennaio 2011


oeeoeoeoeeeeeeee!!! alla fine posso scrivere nel blog... grazie Miquel!!


Ma, adesso non so che posso spiegare... :), però come già sono qui, proverò per mettere una foto... indovinate chi è?? ... Síiiiiii è mia figlia con il suo regalo di Natale che li ha piaciuto moltissimo... Avete visto come cominzia a caminare!!...
Baci,
Eva

mercoledì 12 gennaio 2011

I MIEI RE MAGGI


Benvoluti,

Voglio dirvi prima che el dono di quest'anno può dare qualcosa di pigrizia, non ho intenzione d'ingagnare.

Non è complicati d'usare, ma le prime volte può essere un po' laborioso e i risultati alquanto deludenti. Ho pensato d'iniziarlo come se fosse un gioco.

Può anche essere l'ideale per coinvolgere più i piccoli a casa. Tutti sapiamo che i piccoli amano mangiare quello che fanno e questa è un'occasione perfetta.

Quando dico che può essere lo sforzo un po' deludente, è confrontando il risultato con quelli che già vendono preparati, ma sono convinto che la seconda o terza volta quando si dispone di alcune abilità il risultato che si ottiene non è paragonabile a quelli preparati, invece sarà molto più alto.

Inoltre è possibile prendere a volare l'immaginazione giacché quello che si fa si può combinare con spinaci, zucca, curry, uovo, ecc.

Sicuro che lo avete indovinato. Mi hanno regalato una macchina per fare la pasta.

Vi manterrò informati immediatamente.

A pronto,

Miquel

martedì 11 gennaio 2011


In Natale abbiamo il costume di fare tante cose. Prima, è una tradizione celebrare il Natale con un buon pranzo con tutta la famiglia insiemme; i genitori, i figli, cugini, nipotini, zii, ecc...Com’è giorno speziale si fa un cibo straordinario. Un antipasto con prosciutto iberico, salmone marinato, foie, e delle altre cose, senza dimenticare le bevande correspondente. Dopo l’antipasto, viene un piatto tipico di Catalonia; “Escudella i Carn d’Olla”. Di primo con il brodo si fa una minestra di pasta chiamata “Galets”. Allora si serve come secondo piatto tutte le viande con che si ha fatto il brodo: carne di maiale, di vitella ecc...
Buon appetito!!!

Eulàlia Velasco ed Eric Carreras

ALTOPARLANTI PER IL SMART

Ciao compagni!

Questo anno penso che non sono stata buona, perche i re magi solo mi hanno portato un regalo: degli altoparlanti per la mia macchina (il mio smart piccolo piccolo).

Non so la marca degli altoparlanti e solo ho caricato una foto della mia macchina, pero oggi ho imparato una parola nuova: altoparlanti!!

Ciao e chi vediamo giovedi.
Mònica


Noi abbiamo fatto questo...


Ciao a tutti, siamo Mariona, Rosa ed Eva.

Oggi è il primo giorno dopo Natale e siamo al verde perché noi abbiamo fatto tanti regali ai nostri amici e famiglia....ma invece noi non abbiamo ricevuto tanti. Il Natale è tempo di felicità ed allora uno ci pensa che devi fare felici gli altri.Un modo meraviglioso è, comprando dei regali.Un´altro modo piú gentile è passare tempo di qualità con la famiglia e con gli amici.

Ad esempio, Rosa ha ricevuto una camicia da notte, di colore grigia perla, con i suoi complementi. Mariona, un’orologio bianco, di Dolce & Gabbana,ed Eva un scontrino per fare un massaggio integrale per due ore.
Io(Rosa) regalo delle cose che sono pratiche ma alcune volte faccio dei regali informali,simpatici...Siamo inmersi in un mondo molto consumista ed noi spendiamo il denaro alcune volte nelle cose che non abbiamo bisogno di loro.Per questo,ho pensato in comprare delle cose necessarie.
Devo riconoscere che mi piace dei regali chi chiamerò "simpatici"(delle cose che non sono necessarie ed allo stesso tempo ti fanno una gran sorpresa).Un regalo sempre è un regalo!

Mariona,Rosa ed Eva.

IL MIGLOR REGALO DI NATALE

Per Meritxell natale vuole dire un regalo bellissimo, come un cane.

Cuando Meritxell si è svegliata il giorno di natale si ha trovato a la sua camera un nuovo amico di cuattro gambe, e un muso lungo. il cane é piccolo bianco e molto carino.

Mªjosé é al verde come Rosa, ma molto contenta perché il Natale é pieno di tante progectti nuovi che mi fanno sentire molto felice